Sono un po’ la moda del momento dal punto di vista del business, ovvero le aziende che usano internet in maniera sapiente e anche un po’ innovativa e che possono rientrare a pieno titolo nella categoria di “startup“. Ne parlano praticamente ovunque in rete, da siti come MagazineApp fino a giornali internazionali come Wired.

Quali sono le più interessanti e “calde” startup del 2016, quelle aziende che è necessario guardare come leader dal punto di vista dell’innovazione?

Inverse. Nata nel 2015, si tratta di un’azienda tecnologica che opera in diversi settori come la TV, la musica, la cultura digitale e le scienze. Con oltre 20 impiegati, tra i finanziatori troviamo Crosslink Capital e Rothenberg Ventures.

Mobcrush. Nata nel 2014, è un’azienda che si focalizza sullo streaming live di giochi. La visione aziendale è fonte di ispirazione per quanto riguarda la semplicità di accessibilità ai giochi attraverso device mobili. 15 milioni di dollari di capitali da Venture Capitalists e Lowercase Capital.

Carousell è un’azienda che ha ideato un sito web che permette di vendere qualunque cosa in maniera semplice e veloce. Al momento ci sono oltre 26 milioni di oggetti in vendita. Fino ad ora il successo è particolarmente interessante, l’azienda ha sede a Singapore e tra i finanziatori troviamo anche Golden Gate Ventures e Sequoia Capital.

Doormint. Azienda che ha sviluppato una piattaforma mobile per servizi di pubblica utilità di consumo. Tra gli investitori troviamo Helion Venture Partners, Kalaari Capital e Powai Lake Ventures. Con sede a Mumbai, ha avuto circa 7 milioni di dollari di finanziamenti.

Belong. Un software che effettua scansioni di profili di social media, internet e varie risorse pubbliche con l’obiettivo di identificazione potenziali candidati per qualunque tipologia di lavoro. Con sede a Bangalore, la società ha raccolto 5 milioni di dollari da parte di investitori come Matrix Partners e Blume Ventures.

Maple. Si tratta di un’azienda che è stata in grado di reinventare la consegna di cibo a domicilio. Con sede a NY, è stata in grado di avere 25 milioni di dollari di finanziamenti grazie a Primary Venture Partners e Thrive Capital.

Leesa Sleep, un’azienda che ha deciso di sfruttare internet per entrare in un settore che si pensava fosse già saturo: quello dei materassi. L’azienda ha sviluppato un eccellente sistema di vendita di materassi online, con consegna veloce e puntuale. Oltre 9 milioni i dollari raccolti.